Covid-19: Gioca in Serenità e Sicurezza

Covid 19 – DVR e Sicurezza

Da oltre vent’anni Sporteventi organizza i Milan Junior Camp per far vivere ai propri giovani partecipanti un’esperienza di divertimento indimenticabile. E così sarà anche quest’anno.

Il divertimento però non può prescindere dalla sicurezza, e per questo ci siamo affidati all’esperienza riconosciuta di SILAQ (www.silaq.com) per stendere un protocollo sui comportamenti da tenere durante la settimana. Alcune semplici regole ed accorgimenti – in campo, in albergo ed in ogni momento della giornata – che, rispettate da tutti – campisti, genitori e staff -, ci permetteranno di vivere la nostra esperienza appieno, senza correre rischi di contagio da Covid-19.

Regole e Accorgimenti

Otto ragazzi al Milan Junior Camp in Altopiano di Asiago Gruppo di bambini dell'AC Milan Junior Camp a Cortina d'Ampezzo

ARRIVO: CHECK-IN e TAMPONI

La settimana del Milan Junior Camp inizia con l’arrivo dei partecipanti la domenica verso le 14.00. Tutti i partecipanti e lo staff Sporteventi verranno sottoposti ad un tampone rapido che sancirà l’idoneità a prendere parte al Camp.

Lo staff quindi comincerà a prendersi cura dei ragazzi/e, prima consegnando a ciascuno il proprio kit AC Milan, quindi accompagnando i campisti nelle rispettive camere.

Oltre ad una continua igienizzazione e controllo della temperatura (alla mattina prima dell’accesso alla sala colazione e alla sera prima del rientro in camera), è previsto un secondo tampone per tutti il mercoledì pomeriggio.

 

IN CAMPO: BOLLE ED ATTIVITA’ DI CONTATTO

Le attività sportive si svolgeranno in campi di calcio riservati ai Milan Junior Camp, dove sarà possibile allenarsi senza l’utilizzo della mascherina.

I ragazzi verranno divisi per fasce d’età, creando “bolle” separate e quindi altrettanti omogenei gruppi di lavoro.

In caso di maltempo l’attività sportiva dei ragazzi più piccoli verrà svolta presso la palestra convenzionata, sempre nel rispetto delle normative sulle attività al chiuso (divieto di attività da contatto).

Gli spogliatoi non verranno utilizzati se non per le esigenze fisiologiche con accesso individuale e sanificazione immediata.
 

Il direttore tecnico Lorenzo Cresta allena i ragazzi dell'AC Milan Junior Camp nel campo di calcio in Altopiano di Asiago L'allenatore Diego Bortoluzzi con cinque ragazze dell'AC Milan Junior Camp

IN HOTEL: DISTANZIAMENTO – SANIFICAZIONE – CAMERE

Le camere verranno occupate da un massimo di 3/4 persone, in base alla capienza massima decretata dal DVR steso da Silaq, per garantire la massima vivibilità e sicurezza degli occupanti.

I pasti (colazione, pranzo, cena) per partecipanti e staff si svolgono all’interno della struttura alberghiera. I ragazzi occupanti una camera siederanno assieme allo stesso tavolo, così da mantenere la separazione delle “bolle”.

L’igienizzazione delle mani sarà obbligatoria prima di accedere alla sala colazioni, alla sala pasti, ai mezzi di trasporto e prima e dopo le uscite serali.

A tutti i campisti verranno date 10 mascherine chirurgiche ed un flaconcino di igienizzante che verrà poi rabboccato.

 

TRASPORTI: POSTI NOMINIATIVI E CAPIENZA 75%

Il trasporto campo-hotel avviene mediante autobus o scuolabus privati (Battistuzzi Servizi) in cui i partecipanti occuperanno lo stesso posto per tutta la settimana di permanenza.

Il mezzo di trasporto utilizzato è dotato di un sistema di sanificazione certificata che garantisce il ricambio totale dell’aria del mezzo in meno di 2 minuti  se la temperatura esterna è inferiore a 26°; in meno di 4 minuti se la temperatura esterna inferiore a 36°. I mezzi di trasporto viaggeranno a capienza ridotta al 75%.
 

Walter De Vecchi nella sala da pranzo dell'albergo di Cortina d'Ampezzo con un bambino e altri ragazzi del Milan Junior Camp Due bambini dell'AC Milan Junior Camp sul pulman che li trasporta verso i campi di gioco

Ulteriori Informazioni – Mascherine e Lavanderia

I campisti utilizzeranno sempre la mascherina – tranne che durante l’attività sportiva – ai pasti e all’interno della propria camera.

Ogni partecipante dovrà portare con sé una borraccia personale.

Il servizio di lavanderia quotidiano permetterà di lavare gli indumenti tenendoli separati per ogni campista attraverso specifici sacchetti, che faciliteranno poi la riconsegna al ragazzo.

Quattro ragazzi all'AC Milan Junior Camp di Cortina d'Ampezzo